Ivan Bianchi

Biografia

Ivan Bianchi (Varese 1811 – Lugano 1893). E’ possibile ricostruire la sua vita attraverso i numerosi documenti relativi alla sua famiglia e a lui stesso che sono presenti nei vari archivi Svizzeri e Russi. Arriva probabilmente bambino in Russia nel 1821 al seguito dello zio pittore Angelo Giuseppe Artari.
Nel 1839 sappiamo che si reca all’estero per perfezionarsi e dal 1846 è a Mosca dedicandosi alla carriera artistica. Nel 1858 gli viene concesso il titolo di artista dall’Imperiale Accademia di Belle Arti. Affianca alla tecnica pittorica ad acquarello quella della fotografia. La prima lastra fotografica da lui firmata risale al 1852. Nel 1863 è documentato a San Pietroburgo.
Nel 1870 gli viene attribuita la Menzione d’Onore all’Esposizione Manifatturiera Russa di San Pietroburgo, a prova del suo consolidato successo e inserimento nei migliori ambienti pietroburghesi.
Nel 1884 rientra in patria ritirandosi dall’attività.
Muore a Lugano nel 1893.

Download Bio    |    Photo gallery

Biography

Ivan Bianchi (Varese 1811 – Lugano 1893). We can recreate Ivan Bianchi’s life through documents about him and his family in Swiss and Russian archives. He probably arrived in Russia in 1821 when he was ten years old with his painter uncle Angelo Giuseppe Artari.
In 1839 he went abroad to study and in 1846 he was in Moscow working as artist. In 1858 the Imperial Fine Art Academy gave him the title of Artist. He was a watercolor painter and a photographer. His first plates signed was from 1852.
In 1863 he was in St. Petersburg. In 1870 he achieved the honorable mention at the Russian International Exhibition in St. Petersburg, he was well-adjusted in the best St. Petersburg environment.
In 1884 he came back to Switzerland.
He died in 1893 in Lugano.

Download Bio    |    Photo gallery